2019

22

Focus Coltura: la Canapa

Il 4 febbraio un corso sulla coltivazione e utilizzo della Canapa Light a Rovigo

canapa-cannabis-sativa-by-andris-t-fotolia-750.jpeg

Fonte immagine: © Andris T - Fotolia

Per la straordinaria variabilità di clima, suolo e morfologia del terreno, l'Italia è un Paese che si adatta a numerosissime colture, ognuna delle quali trova la sua massima espressione di eccellenza in una particolare area.

QdC® - Quaderno di Campagna® ti permette di gestire tutte le colture Italiane, dalla A di Abete alla Z di Zucchino. Nei prossimi mesi riprendermo gli appuntamenti Focus Coltura, con i quali lo scorso anno abbiamo approfondito la conoscenza delle 5 colture più diffuse in Italia: Mais, Vite per Uva da Vino, Frumento, Pomodoro, Olivo.
In questa nuova rubrica ci concentreremo invece su colture meno diffuse sul territorio nazionale, concentrate in aree più ristrette, ma comunque di grande importanza o possibilità di sviluppo.

Iniziamo oggi da una coltura in passato molto diffusa nella pianura Padana, sostituita poi negli anni da specie a più alto reddito, ma che oggi è tornata sotto i riflettori e presenta grandi possibilità di sviluppo: la Canapa.
 

Descrizione della Pianta

La Canapa (Cannabis sativa L.) è una coltura originaria delle regioni a nord e a sud dell'Himalaya, diffusasi in Italia a partire dal I secolo a.C. e, in particolare, durante il Medioevo per utilizzo tessile.
Pianta interessante sia dal punto di vista ambientale che economico: non necessita, infatti, di particolari interventi fitosanitari, risulta poco esigente in materia di suolo e fertilizzanti, tollera una certa salinità, ed è in grado di produrre contemporaneamente semi dall’alto valore nutrizionale e fibra di buona qualità per molteplici scopi industriali.
È inoltre utilizzata come coltura energetica, anche se nelle condizioni pedoclimatiche mediterranee, non sembra dare particolari vantaggi rispetto ai più diffusi sorgo, mais o barbabietola.


Canapa Light: un corso professionale per approfondire le conoscenze 

Si terrà il 4 febbraio prossimo a Rovigo, presso il Best Western Hotel Cristallo, il corso professionale organizzato da Silvio Fritegotto il corso su coltivazione, lavorazione e utilizzo terapeutico e industriale della Canapa light.

Obiettivo del corso, rivolto a tecnici e imprenditori agricoli, è l'acquisizione delle nozioni basilari per massimizzare la qualità della biomassa raccolta e valorizzare le infiorescenze e le foglie, solitamente scartate, mediante l'estrazione in loco di olii essenziali  destinati alla produzione di profumi, saponi e altri prodotti non-medicali.
 
 

  Pubblicato in notizie ed eventi

Ti potrebbero interessare anche...

Focus coltura: il kiwi

Focus coltura: il kiwi

Nonostante la previsione di una contrazione del raccolto di kiwi, l’Italia rimane il principale produttore di actinidia in Europa

9 ott 2019

Richiedi la prova gratuita di QdC®

Inserisci i tuoi dati e provalo per 1 mese

* campi obbligatori

Sai già che QdC® ti può aiutare?

Scopri come acquistare


  Cerca


  Categorie

 

QdC® - Quaderno di Campagna® è un servizio realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)