Il Bio cresce insieme a QdC®

Fonte immagine: © kazoka303030 - Fotolia

notizie ed eventi

Il Bio cresce insieme a QdC®

Numeri in crescita per il biologico italiano: crescono gli ettari e le produzioni rappresentano sempre meno una nicchia tanto in Italia quanto, soprattutto, sui mercati esteri. Un’opportunità che sempre più imprenditori, soprattutto giovani, sono intenzionati a cogliere sapendo di poter contare su QdC® per controlli sui disciplinari e tante attività quotidiane.

20 novembre 2020

Il biologico continua a crescere nel nostro Paese e, soprattutto, nel cuore dei consumatori italiani: a sostenerlo sono i dati recentemente resi pubblici nel corso di Sana Restart, la manifestazione dedicata al comparto bio in tutte le sue forme. Il settore cresce, tuttavia, senza correre come fatto negli ultimi anni: aumentano le superfici ma diminuiscono le aziende produttrici così come, all’aumentare del peso dell’ortofrutta biologica nei carrelli italiani incrementa parallelamente il peso dei discount nelle vendite totali.

L’Italia, con i suoi 1.993.236 ettari, è il terzo Paese europeo in termini di superfici coltivate secondo il disciplinare biologico: la crescita di 35.000 ettari delle produzioni bio (+1,8%) ci colloca stabilmente dietro la Spagna (il top player del settore, con 2,35 milioni di ettari in crescita del 4,8% rispetto al 2018) e la Francia (2,24 milioni di ettari ma con un aumento più che doppio rispetto agli spagnoli, +10,1%). A farla da padrona sono gli ortaggi, che insieme ai seminativi raggiungono il 48% della superficie coltivata a biologico, immediatamente seguiti dalle frutticole (ferme al 28%).

Interessante vedere anche l’andamento degli operatori che si dedicano alla coltivazione biologica: calano leggermente le aziende agricole pure, che si attestano a 58.697 (-0,4% rispetto al 2018), ma aumentano i cosiddetti agricoltori-trasformatori che diventano 11.843, segnando un incremento di ben il 14%. Sul fronte dei consumi, infine, performano molto bene la frutta (che cresce del 2,1% e, soprattutto, gli ortaggi biologici (+7,2%).
 

Un’opportunità per i produttori

Secondo quanto emerge dai dati presentati durante Sana Restart, quindi, il biologico è ogni giorno che passa un po’ meno prodotto di nicchia e un po’ più diffuso nel carrello della spesa degli italiani e, ancor di più, all’estero, dove il bio made in Italy ha raggiunto quota 2,4 miliardi di euro (+7% rispetto al 2018) collocandoci come secondo Paese esportatore di prodotti agroalimentari biologici a livello mondiale. Uno scenario che rende questo tipo di produzioni molto interessanti per gli agricoltori: non è un caso che le produzioni biologiche siano di particolare interesse per le nuove generazioni di imprenditori agricoli.

Proprio per chi intraprende l’avventura della coltivazione biologica, QdC® - Quaderno di Campagna® ha realizzato una versione dedicata della propria piattaforma. Un alleato prezioso che permetterà di monitorare il rispetto dei rigidi disciplinari di produzione, di tenere traccia di tutte le tecniche di lotta biologica messe in atto (dalla confusione sessuale al disorientamento, all’impiego di trappole e al lancio degli insetti utili) e di mantenere sotto controllo l’utilizzo dei prodotti autorizzati. Grazie alle proprie banche dati costantemente aggiornate, i produttori che si affidano a QdC® non rischieranno di utilizzare involontariamente prodotti non autorizzati.
 

Più campo, con QdC®

La versione dedicata all’agricoltura biologica di QdC®, inoltre, include anche tutte le funzioni delle versioni per la difesa integrata obbligatoria e volontaria, offrendo quindi al tecnico agronomo o al produttore una gamma completa di funzioni e controlli che permetteranno di gestire tutte le produzioni, non solo quelle bio, e di ridurre consistentemente il tempo trascorso alla scrivania invece che in campo.
 

Altri articoli nella categoria “notizie ed eventi

Richiedi la prova gratuita di QdC®

Inserisci i tuoi dati e provalo per 15 giorni

* campi obbligatori

© Image Line srl Unipersonale • P.IVA IT 01070780398 • Cap. Soc. 500.000€ I.V.
Termini e condizioniPrivacy PolicyCondizioni d'acquistoPagamento sicuro