2019

9

Focus coltura: il kiwi

Nonostante la previsione di una contrazione del raccolto di kiwi, l’Italia rimane il principale produttore di actinidia in Europa

kiwi-actinidia-by-darenlot-adobe-stock-750x498.jpeg

Fonte immagine: © Darenlot - Adobe Stock

Il nostro Paese, con più di 540mila tonnellate di actinidia raccolte negli ultimi cinque anni, è il principale produttore di kiwi di tutta Europa e, escludendo la Cina, di tutto l’Emisfero Nord del mondo, seguito da Nuova Zelanda, Francia, Grecia e Turchia. In Italia, infatti, le condizioni pedoclimatiche sono particolarmente favorevoli per la coltivazione di diverse varietà di kiwi e questo ha permesso di raggiungere importanti volumi di produzione di elevata qualità a cui si sono accompagnati grandi investimenti in ricerca per lo sviluppo di nuove varietà a polpa colorata, sempre più apprezzate sui mercati esteri.
 

La stagione 2019

Secondo i dati emersi dalla 38esima edizione dell’International kiwifruit organization, tenutasi a Torino il 10-11 settembre 2019, la stagione del kiwi nell’Emisfero Sud che sta volgendo al termine, ha mostrato un andamento commerciale piuttosto regolare: secondo quanto riportato dai delegati dei 38 Paesi produttori di actinidia, il Cile ha chiuso a metà settembre gli imbarchi verso i mercati Oltreoceano e la Nuova Zelanda concluderà le spedizioni a breve.

Per quanto riguarda l’Emisfero Nord, le produzioni previste dall’IKO si presentano equilibrate, non eccedentarie e di buona qualità. Se per quanto riguarda i principali competitor dell’Italia in Europa, Grecia e Francia, la produzione di actinidia sarà sostanzialmente stabile, il nostro Paese vedrà invece una contrazione di circa il 10% del raccolto. Un dato non positivo che, tuttavia, non impedirà al kiwi italiano di giocare un ruolo da protagonista sui mercati esteri dove, negli ultimi anni, ha raggiunto volumi superiori alle 300mila tonnellate.
 

Descrizione della pianta

Il Kiwi, nelle sue varianti actinidia deliciosa, actinidia chinensis e actinidia arguta (recentemente “scoperta” dai consumatori italiani), è una pianta ricchissima di vitamina C e possiede un’elevata quantità di fibre. Grazie alla pectina contenuta in ogni frutto, il kiwi dona senso di sazietà, contribuendo ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue. L’assunzione di actinidia, poi, favorisce il transito del cibo nel tubo intestinale e permette quindi di prevenire la stipsi oltre a consentire un importante effetto di controllo sulla glicemia.

Sul fronte fitosanitario, i principali nemici del kiwi che interessano i Paesi di produzione sono indubbiamente la moria del kiwi e il cancro batterico, noto anche come batteriosi. Quest’ultima, in particolare è ormai diffusa in tutta la Penisola e per difendere le piante sono essenziali il monitoraggio e la prevenzione, adottando pratiche agronomiche che diminuiscano il rischio di contagio (qui la guida realizzata da Agronotizie). Recentemente, poi, si sta affacciando anche sul kiwi il problema della cimice asiatica, di cui abbiamo parlato poche settimane fa.
 

Diamo i numeri

Nel 2018 le coltivazioni di kiwi si sono piazzate al 28° posto nella classifica per superficie, con 1.965 ha e 1.095 appezzamenti dedicati alle diverse varietà di actinidia che vengono coltivate con il supporto di QdC® - Quaderno di Campagna®. Fra le province, il primo gradino del podio per estensione va a Ravenna: la provincia romagnola può vantare ben 718 appezzamenti registrati. La seguono, a molte lunghezze di distanza, due capoluoghi di regione: Bologna e Torino, entrambi con 57 unità registrate.
 
Il kiwi è una coltura che richiede grande attenzione e precisione nei trattamenti: QdC® - Quaderno di Campagna® è sicuramente un ottimo alleato per la gestione dei tuoi appezzamenti e ti permetterà di selezionare i prodotti autorizzati (in particolare quelli rameici, in caso di trattamenti contro le patologie di origine batterica) e di gestire al meglio anche l’utilizzo di prodotti biologici che richiedono trattamenti reiterati in fasi specifiche e legati all’andamento del clima.

  Pubblicato in notizie ed eventi

Ti potrebbero interessare anche...

Richiedi la prova gratuita di QdC®

Inserisci i tuoi dati e provalo per 1 mese

* campi obbligatori

Sai già che QdC® ti può aiutare?

Scopri come acquistare


  Cerca


  Categorie

 

QdC® - Quaderno di Campagna® è un servizio realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)