Quando QdC® arrivò nella “Terra di Mezzo”

Uno scorcio dell'azienda agricola

storie

Quando QdC® arrivò nella “Terra di Mezzo”

Undici ettari in provincia di Ascoli Piceno, tante produzioni e la sfida della vendita diretta: per Stefano Galli, la cui azienda prende il nome dalla terra fantastica del “Signore degli Anelli”, QdC® è diventato un compagno d’avventura (ma soprattutto di lavoro) quotidiano.

27 maggio 2021

Colline dolci, l’aria tranquilla della campagna, i colori e i profumi dei frutti del lavoro dei campi: forse non sarà proprio la Contea immaginata da J.R.R. Tolkien ma qualcosa di fiabesco la “Terra di Mezzo” di Stefano Galli, 11 ettari a Montedinove in provincia di Ascoli Piceno, ce l’ha di sicuro. Il riferimento alla grande opera fantasy è evidente ma Stefano Galli, classe 1978, ci tiene a precisarlo: “Il nome lo abbiamo scelto molto prima dell’uscita del film, prima che fosse di moda”. Una scelta chiara, come tutte quelle che caratterizzano la storia dell’azienda marchigiana: “Qualche anno fa, valutando la struttura aziendale e i terreni che avevamo a disposizione, abbiamo deciso che avremmo effettuato vendita diretta dei nostri prodotti. E soltanto di quelli prodotti da noi: questo ci ha in qualche modo obbligati a dotarci del maggior numero possibile di referenze coltivate dall’azienda”.

Stefano Galli si affida a QdC per la gestione della sua "Terra di Mezzo"

Tante produzioni diverse, tanti aspetti di cui tenere conto. E all’improvviso la normativa cambia: “Ci siamo ritrovati con l’obbligo di tenere il registro dei trattamenti: una bella sfida, considerato il numero di prodotti diversi che gestivamo e gestiamo tutt’oggi, fra i 20 e i 30 a seconda delle stagioni. Certo, è uno strumento importante per la qualificazione del nostro lavoro e ci permette di rispondere a ogni domanda che può venirci posta da clienti e istituzioni ma, all’inizio, è stato un bel cambiamento”.

QdC - Quaderno di Campagna è uno strumento importante per la qualificazione del nostro lavoro

All’inizio, come tanti del settore, anche Stefano tenta la via della compilazione “a mano” ma rapidamente si rende conto che non è una scelta efficiente e sicura: “Le norme diventavano sempre più stringenti e le referenze aumentavano: le cose da gestire erano diventate troppe. Le alternative a nostra disposizione erano due: scegliere una piattaforma o rivolgerci a un’associazione di categoria, dovendoci però sobbarcare molto lavoro preliminare, il costo del servizio e sapendo che, in caso di problemi, non si sarebbero fatti carico di eventuali responsabilità. Il Consorzio Agrario di Forlì-Cesena offriva la possibilità di provare QdC® – Quaderno di Campagna® e per due anni mi sono appoggiato a questa piattaforma con ottimi risultati. Terminata la convenzione ammetto di aver fatto il tentativo di tornare all’autocompilazione ma è stato evidente in fretta che non si trattava della scelta giusta. Uso la piattaforma di Image Line da tempo e sono molto soddisfatto. Mi piacerebbe che, nel tempo continuasse ad espandere le sue funzioni, diventando sempre di più una sorta di assistente dell'agricoltore capace di supportare al meglio il produttore lungo tutto il processo decisionale”.


QdC® accompagna Stefano in tutte le attività quotidiane legate all’impresa agricola: “Non soltanto per il registro dei trattamenti – spiega – ma anche per la gestione del magazzino, delle unità produttive, per il calcolo dei costi colturali, per la confusione sessuale, il monitoraggio delle trappole e per i trapianti. Nato come un obbligo, QdC® diventa, ogni giorno di più, un ottimo strumento di lavoro a patto di impegnarsi a scoprirlo fino in fondo, studiandone le potenzialità”. Con un grande valore aggiunto: “Se non avessi uno strumento che mi ricorda quando ho svolto determinate operazioni, sarebbe impossibile lavorare – conclude Stefano ridendo -: sono uno sbadato per natura”. E del resto, chi non sarebbe distratto dalla bellezza e dai colori della “Terra di Mezzo”?

Altri articoli nella categoria “storie

Richiedi la prova gratuita di QdC®

Inserisci i tuoi dati e provalo per 15 giorni

* campi obbligatori

© Image Line srl Unipersonale • P.IVA IT 01070780398 • Cap. Soc. 500.000€ I.V.
Termini e condizioniPrivacy PolicyCondizioni d'acquistoPagamento sicuro