2019

1

Acqua, aria e luce: QdC® porta l’innovazione in serra

Floating system, illuminazione a led, colture aeroponiche: l’innovazione tecnologica ha fatto il suo ingresso nelle serre. Di cosa si tratta e come gestirla al meglio

planet-farms-vertical-farm-colture-presentazione-progetto-29mag19.jpg

Fonte immagine: © Planet Farms

Per la coltivazione in serra, negli ultimi anni si sono affacciate sul mercato innovative soluzioni che uniscono ottima resa, minimo impatto ambientale e risparmio nei trattamenti, in particolare quando applicate in sinergia. Dall’utilizzo di acqua al posto della terra nel floating system, alle colture aeroponiche, all’utilizzo di lampade a led per illuminazione e riscaldamento, la coltivazione in serra ha lo sguardo proiettato verso il futuro, come dimostra anche l’apertura a Milano della più grande Vertical Farm d’Europa. Andiamo alla scoperta di queste innovazioni insieme a QdC® - Quaderno di Campagna®.
 

Floating system, il terreno è l’acqua

Niente terreno e nemmeno substrati di coltivazione. Solo acqua che viene arricchita con una soluzione nutritiva. È il floating system, tecnica colturale utilizzata per specie orticole e aromatiche che fornisce all’agricoltore la possibilità di produrre anche quando il terreno – per problematiche di tipo agronomico o fitosanitario – non può garantire una sana coltivazione. Il floating system risolve il problema.
Come funziona? Floating, dall’inglese, sta per galleggiante: e infatti il floating system prevede l’utilizzo di vasche impermeabili riempite con una soluzione nutritiva arieggiata; sull’acqua arricchita dagli elementi nutritivi galleggiano contenitori alveolati di polistirolo, forati, che servono da supporto alle piante. Attraverso questi pannelli avviene poi la coltivazione in serra.
Dalle insalate al basilico, fino ad altre specie aromatiche: sempre più aziende in Italia si stanno dotando di serre con il floating system. Un sistema che risulta particolarmente adatto per i prodotti destinati alla quarta gamma. Con vantaggi, notevoli, per la sanità delle coltivazioni: la resa è ottima e l’impatto ambientale minimo.
 

Lampade a led, luce e calore più efficaci e meno costosi

Il riscaldamento di acqua e aria serve ad assicurare le migliori condizioni per prevenire attacchi patogeni. Ci sono aziende che hanno sostituito le vecchie lampade al sodio con lampade a led di nuova generazione. Il vantaggio è duplice: le lampade a led consentono una riduzione di potenza e quindi un notevole abbassamento dei consumi e della relativa spesa, voce importante nel computo dei costi di produzione. Tali lampade a led, grazie alle loro ‘performance’, permettono anche un accorciamento del ciclo di produzione mantenendo standard qualitativi alti. Floating system e illuminazione a led formano quindi un connubio che funziona.
 

Niente muffe e virus nelle serre aeroponiche

Il vantaggio dell’utilizzo di serre aeroponiche è la possibilità di ottenere un prodotto di ottima qualità organolettica e sano, producendo secondo i canoni della sostenibilità ambientale. La tecnica di coltivazione nelle serre aeroponiche prevede che la pianta venga inserita in una canalina di sostegno con le radici completamente libere e sospese in aria. Non viene immersa in terra o acqua, dunque: acqua e nutrienti vengono distribuiti alle radici solo quando necessario attraverso appositi nebulizzatori. In questo modo si evita la formazione di un ambiente favorevole allo sviluppo di muffe e virus. Tutto in serre adeguatamente climatizzate.
 
Questi innovativi metodi di coltivazione richiedono grande precisione nella gestione delle serre e dei trattamenti: QdC® - Quaderno di Campagna® è il partner ideale per chi decida di investire nell’agricoltura 4.0 e sia alla ricerca di una piattaforma precisa, affidabile e puntuale per tenere traccia di tutti i trattamenti anche quando si sviluppa una coltivazione in serra. QdC® - Quaderno di Campagna®, infatti, permetterà agli agricoltori di verificare le autorizzazioni all’utilizzo dei singoli prodotti tanto in serra quanto in pieno campo.

  Pubblicato in notizie ed eventi

Ti potrebbero interessare anche...

Focus coltura: il kiwi

Focus coltura: il kiwi

Nonostante la previsione di una contrazione del raccolto di kiwi, l’Italia rimane il principale produttore di actinidia in Europa

9 ott 2019

Richiedi la prova gratuita di QdC®

Inserisci i tuoi dati e provalo per 1 mese

* campi obbligatori

Sai già che QdC® ti può aiutare?

Scopri come acquistare


  Cerca


  Categorie

 

QdC® - Quaderno di Campagna® è un servizio realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)