Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini
2018

20

Azoto: come gestire gli apporti e limitazioni?

Nuove funzionalità di QdC per tenere sotto controllo l'applicazione di azoto

piantina-pianta-germoglio-terreno-seme-terra-by-amenic181-fotolia-1000x665.jpg

Fonte immagine: © amenic181 - Fotolia

Nell'ottica di tutelare l'ambiente ed in particolare le acque di falda e superficiali dall'inquinamento da nitrati, negli anni sono state introdotte misure Europee e Nazionali che limitano l'applicazione di prodotti a base Azoto, specialmente in aree definite come vulnerabili ai nitrati.

Per aiutarti a rispettare queste indicazioni, di recente sono stati realizzati alcuni aggiornamenti di QdC, già disponibili per gli utilizzatori delle varie versioni del software online.
 

Zona Vulnerabile ai Nitrati

Nel dettaglio dell’unità produttiva, sotto al campo dedicato alla linea di difesa seguita, è ora possibile indicare la presenza di eventuali Vincoli territoriali, quali Zona vulnerabile ai nitrati, Zona vulnerabile ai prodotti fitosanitari e Area di Interesse Ecologico.

Tale indicazione permetterà a QdC di segnalare eventuali restrizioni sull'applicazione di prodotti a base di azoto nella verifica delle operazioni di Fertilizzazione.

Ecco un'immagine del software online pe capire meglio come fare.
Schermata di QdC - Quaderno di Campagna relativa alla presenza di zone vulnerabili a nitrati
 

Periodi di distribuzione Azoto

Nei piani di fertilizzazione, ora puoi indicare un periodo nel quale non è possibile apportare azoto alle unità produttive selezionate.
Questo nuovo intervallo di date viene considerato nel controllo degli apporti NPK effettuato automaticamente nella verifica delle fertilizzazioni.

Schermata del Software QdC - Quaderno di Campagna relativo ai piani di fertilizzazione e ai periodi di non applicazione di Azoto
 

Controllo apporti NPK

La verifica delle operazioni di Fertilizzazione ora verifica che gli apporti del periodo e della singola operazione, rispettino il piano di fertilizzazione impostato.
QdC inoltre controlla la presenza di eventuali elementi non apportabili, indicati dal piano, e il rispetto dei periodi in cui non è consentita la distribuzione di azoto, di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente.
 
Quaderno di Campagna verifica gli apporti di nutrienti


Cliccando sul nome del piano di fertilizzazione, si aprirà la finestra di dettaglio degli apporti nel periodo.

Percentuale di efficienza dell'Azoto

Nelle operazioni di Fertilizzazione, come puoi vedere nell'immagine sottostante, è ora possibile compilare, a fianco delle quantità di prodotto applicato, il campo Efficienza N.
Tale percentuale indicata andrà a correggere gli effettivi apporti di Azoto registrati nei piani di fertilizzazione e nelle stampe relative.
QdC - Quaderno di campagna ti permette di specificare l'efficienza dell'azoto applicato
 

  Pubblicato in come fare per...

Ti potrebbero interessare anche...

Richiedi la prova gratuita di QdC

Inserisci i tuoi dati e provalo per 1 mese

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali al fine di dare seguito alla mia richiesta. I dati saranno trattati come indicato nell'informativa sulla privacy.

* campi obbligatori

Sai già che QdC ti può aiutare?

Scopri come acquistare


  Cerca


  Categorie

 

QdC® - Quaderno di Campagna è un servizio realizzato da Image Line®