Spandimenti di reflui: le novita di QdC® per la Direttiva Nitrati

Fonte immagine: © Wolfilser - Fotolia

come fare per...

Spandimenti di reflui: le novita di QdC® per la Direttiva Nitrati

Online la guida relativa alle nuove funzionalità per gestire i vincoli derivanti dalla Direttiva Nitrati

13 marzo 2020

Se la tua azienda agricola effettua spandimenti di reflui zootecnici o agroindustriali e deve rispettare la Direttiva Nitrati (direttiva comunitaria 91/676/CEE), ora ha a disposizione uno strumento in più per gestire i limiti imposti per gli apporti azotati grazie alle nuove funzionalità di QdC® - Quaderno di Campagna®.

Nelle versioni Difesa Integrata Volontaria e Agricoltura Biologica sono online gli aggiornamenti del programma che permettono di indicare quali Unità produttive sono interessate da vincoli imposti dalla Direttiva e di monitorare gli apporti di azoto zootecnico nei tuoi campi.

Dal momento che le novità relative alla gestione della Direttiva Nitrati interessano in modo trasversale molte sezioni del software, dai Campi ai Magazzini alle Operazioni, lo staff di QdC® - Quaderno di Campagna® ha redatto una nuova guida di utilizzo che illustra tutti i passaggi necessari per poter utilizzare al meglio le nuove funzionalità.

Trovi la guida completa nel pannello Impostazioni: accedi subito per consultarla

Il menu impostazioni di QdC® - Quaderno di Campagna® si trova a destra nella schermata


Vediamo ora insieme i principali passaggi per gestire la Direttiva Nitrati con QdC®.

 

Come Fare?

Per prima cosa occorre abilitare la gestione della Direttiva Nitrati dal pannello Impostazioni, che trovi nella parte destra dello schermo. 
Alla voce Operazioni, occorre selezionare la spunta Sì che abilita le funzioni e i controlli relativi alla Gestione Direttiva Nitrati.

Nelle Impostazioni di QdC® - Quaderno di Campagna® puoi abilitare la gestione dei vincoli derivati dalla Direttiva Nitrati

A questo punto nella sezione Campi potrai indicare, per ciascuna delle tue Unità produttive, se è soggetta alla Direttiva Nitrati. Per fare ciò occorre selezionare l'Unità produttiva dall'elenco o crearne una nuova, scorrere nella schermata fino alle Altre informazioni, e selezionare la spunta Direttiva Nitrati all'interno della sezione relativa ai vincoli territoriali. Dal menù a tendina sottostante, potrai indicare se si tratta di una Zona Ordinaria, Zona Vulnerabile ai Nitrati o Zona Vulnerabile ai Nitrati con deroga.
Ricordati sempre di salvare le modifiche effettuate.

Nella schermata dell'Unità produttiva puoi indicare a quale tipo di vincolo deve sottostare

Occorre ora impostare un Piano di Fertilizzazione - sempre all'interno del menù Campi - selezionando tutte le Unità produttive soggette ai vincoli. Troverai già impostati i limiti massimi di N zootecnico secondo quanto imposto dalla direttiva per le varie zone e potrai indicare il periodo di validità del piano e definire il calendario di distribuzione, specificando in quali mesi e in quali giorni è possibile effettuare spandimenti.

Nel Magazzino Fertilizzanti puoi gestire reflui o altri prodotti aziendali selezionando la voce Inserisci un nuovo fertilizzante. Dopo aver specificato la tipologia (letame, lettiera, pollina, refluo, ecc.) e le caratteristiche del nuovo fertilizzante potrai caricarlo nel magazzino e selezionarlo nelle successive fertilizzazioni.

Per registrare uno spandimento, all'interno del menù Operazioni, seleziona la voce Fertilizzazioni e procedi come sempre. Per selezionare il refluo da distribuire, seleziona Aggiungi prodotto: noterai che è ora presente anche il filtro che ti permette di cercare nel magazzino solamente i Reflui.

Tramite i filtri della ricerca di QdC® - Quaderno di Campagna® puoi selezionare i reflui da spandere in campo

Dopo aver aggiunto il prodotto all'operazione, puoi specificare le quantità impiegate: QdC® ti indicherà immediatamente l'apporto corrente di azoto per l'operazione in corso.
Per finire, seleziona Verifica il trattamento e il software controllerà la conformità dalla fertilizzazione rispetto ai vincoli temporali e agli apporti residui secondo il piano di fertilizzazione impostato.

 

Altri articoli nella categoria “come fare per...

Richiedi la prova gratuita di QdC®

Inserisci i tuoi dati e provalo per 1 mese

* campi obbligatori

© Image Line srl Unipersonale • P.IVA IT 01070780398 • Cap. Soc. 500.000€ I.V.
Termini e condizioniPrivacy PolicyCondizioni d'acquistoPagamento sicuro